Scuola del Quartier Latin

il Quartier Latin è un settore della parrocchia di Mater Dei, che scende fino al fiume che divide bukavu dal Rwanda. è un quartiere molto povero, formato negli anni dalla gente che arrivava dai villaggi e da ex militari. nel 2011 abbiamo iniziato a costruire una scuola per i bambini di questa zona perchè non c’era nè una scuola nè un luogo di ritrovo per la comunità e per i bambini.

Negli anni il progetto si è ingrandito ed è diventata oggi una scuola di tre piani con 9 classi dove studiano circa 700 bambini, alternandosi mattina e pomeriggio, e altre attività del quartiere come il gruppo dei genitori, la comunità di base, il coro per la messa. la domenica mattina la messa del quartiere viene celebrata qui nell’atrio della scuola. In questa scuola, che l’azione Zuki ha costruito insieme alla parrocchia Mater Dei , ora stanno iniziando dei progetti per qualificare l’insegnamento interno alla scuola e per creare sinergia tra le varie componenti della società e della missione per promuovere lo sviluppo e creare strade per il futuro

Fattoria di Kavumu

ZUKI alle origini della formazione dell’organizzazione di base di Kavumu/Katana (zona nella periferia di Bukavu) ha donato tre  ettari di terra e qualche mucca dove iniziare l’attività di agricoltura e allevamento.Negli anni, con la collaborazione di Zuki, la fattoria è cresciuta esponenzialmente tant’è che oggi possiede 9 ettari di terra dove alcuni sono dedicati all’agricoltura di ortaggi, legumi e caffè.Altri sono dedicati all’allevamento bovino e all’apicoltura.

Come sostenerci

Molto spesso cerchiamo di fare dei campi di lavoro per due motivi: il primo è quello di finanziare tutti i progetti già avviati in Congo e permetterne di nuovi, il secondo è quello di stare insieme e lavorare per un ideale comune.

Se anche tu sei interessato contattataci per sapere quando sarà il prossimo campo lavoro.

Parti con noi

Ogni anno organizziamo un viaggio nei nostri villaggi per andare a trovare le famiglie !

Adozioni

Perchè sostenere un bambino nella sua educazione scolastica ?

Per dargli la possibilità di imparare a:

  • Leggere
  • Scrivere
  • Acquisire consapevolezza dei suoi diritti e doveri verso la comunità.

Zuki inoltre, nella quota annuale che il sostenitore paga è riuscita ad inserire una tessera sanitaria che copre le malattie più ricorrenti, sia al bambino sostenuto, che ad un genitore. Oggi sono c.a. 600 i bambini che sosteniamo, scelti fra i più poveri, orfani o provenienti da famiglie che non sono in grado di pagare le rette scolastiche.

A loro vengono forniti, ad inizio anno:

  • le uniformi
  • lo zaino
  • le scarpe
  • penne
  • quaderno

Contatti